Sandro Stancampiano

Istat

Attualmente lavoro in ISTAT come Tecnologo. Mi occupo del monitoraggio e del coordinamento dei meccanismi di domanda/offerta dei servizi finalizzati alla realizzazione delle indagini prodotte dall’Istituto. Precedentemente, sempre in ISTAT, mi sono occupato dell’analisi dei feedback e dello studio delle abitudini di navigazione degli utenti che utilizzano i canali di diffusione dell’informazione statistica. L’attività era finalizzata alla redazione di report con osservazioni e indicazioni riguardo al miglioramento dell’esperienza degli utenti nella fruizione della statistica ufficiale. Ho ottenuto la qualifica di Data Scientist nel febbraio 2018 dopo aver conseguito con il massimo dei voti il Master in Data Science presso l'Università degli studi di Roma "Tor Vergata". Nel luglio 2016 mi sono laureato in Informatica presso l’Università degli Studi la Sapienza di Roma con una tesi sugli Open Data dell’Istat. Da questa esperienza sono nati ulteriori approfondimenti che si sono concretizzati nello sviluppo di app per dispositivi mobili, nella creazione del canale YouTube e del blog in cui mi occupo di diffusione della cultura statistica. Prima dell’esperienza in ISTAT, iniziata nel 2008, ho lavorato per circa dieci anni nel settore IT inizialmente come analista programmatore e assumendo in seguito il ruolo di team leader. Ho contribuito al successo di progetti complessi in qualità di consulente indiretto presso aziende di telecomunicazioni, banche ed assicurazioni. In precedenza ho svolto alcune attività legate alla professionalità acquisita con la mia prima laurea in Lettere (indirizzo antropologico) e al successivo corso di perfezionamento in Scienze Demo - etno - antropolgiche.


Speeches di Sandro Stancampiano

Misurare, Monitorare e Governare le città con i Big Data

In questo speech vorrei presentare i risultati della ricerca che ho condotto nei primi mesi del 2018. ?Il lavoro ha permesso di verificare l’ipotesi di utilizzare i Big Data per produrre statistiche a supporto dei processi decisionali. ?Ho implementato un progetto pilota, replicabile ed estendibile su ampia scala, che utilizza metodi di text mining per estrarre informazioni da dati raccolti mediante tecniche di web scraping. ?Ho scelto recensioni pubblicate sul web relative a quattro punti di interesse della città di Roma frequentati quotidianamente da numerosi turisti (Colosseo, Pantheon, Fontana di Trevi e Piazza Navona). Molti visitatori lasciano valutazioni riferite ai luoghi aggiungendo considerazioni sullo stato di conservazione dei monumenti, su aspetti positivi (servizi, facilitazioni, promozioni) e aspetti negativi (disservizi, difficoltà di accesso, mancanza di sicurezza) che hanno notato. Le tematiche emerse sono di sicuro interesse sia per chi eroga sia per chi richiede servizi. Il processo descritto in questo lavoro mostra un uso classico di Big Data: dati prodotti con una finalità specifica vengono utilizzati successivamente per raggiungere altri obiettivi apportando un innegabile valore aggiunto.

Lingua speech: Italian

Topics

Social media analytics, Government, Data journalism, Open data, Education, Data Visualization


All Speakers

Promosso e organizzato da

Roma Tre
Maker Faire

Con il contributo scientifico di


Con il Patrocinio di
Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato

Main Partner
Eni
Bnl
Acea
Google


Diamond Partner
Hpe

Silver Partner
Data ReplyCerved
Official Taxi
My Taxi

Technical Partner
Iaml Tecnopolo di Roma

Ecosystem Partner
Talent Garden

Community Partner
Machine Learning

Si ringrazia
Car

Media Partner
Il Messaggero

Follow us

   #DataDriven2018