Enzo Risso

SWG

Direttore scientifico di SWG e docente di sociologia dei processi culturali e comunicativi. Spin doctor, storyteller e giornalista professionista, è esperto in analisi sociali, politiche, economiche, valoriale e di marketing comunicativo (d’impresa, politico e territoriale). Analista-editorialista per il Messaggero, è autore di un’amplia bibliografia di studi e ricerche, tra cui “Con rabbia e speranza”, Guerini editore, Milano 2016; “Consumer affinity model”, Micro & macro marketing, il Mulino, 3 2016; “L'economia della coesione nell'era della vulnerabilità”, Aiccon, Bologna 2016; “Le modifiche dei comportamenti di consumo legate al web e al multidevice”, In Rapporto Unioncamere, Roma 2015; “Il turismo culturale e la capacità di attivazione della filiera culturale sulla spesa turistica, Quaderni di Sybola, Roma 2015; “La roadmap delle pari opportunità” Roma 2007; “Immigrati, cittadinanza, convivenza”, Roma 2012; “I giovani e il bene comune”, Roma 2011; “I valori dei senior italiani e dei pensionati Cna. 2000-2010 - come sono cambiate le condizioni di vita e i valori degli anziani del nostro Paese”, Roma 2010; “Il terziario avanzato a Roma” Roma 2010; “Navigare nel cambiamento. Le cooperative nei mutamenti valoriali italiani”, Roma 2010; “Padri analogici e figli digitali. La creatività in Italia”, Roma 2010; “Il futuro a chi? I giovani di fronte al futuro”, Roma 2009; “I cittadini e la sicurezza”, Roma 2008; “I giovani e la Costituzione”, Roma 2008; “I giovani e il lavoro”, Treviso, 2008; “I giovani e la famiglia”, Treviso, 2008; “Il meta-brand, marketing e pubblicità per le aziende del Veneto”, Treviso 2008; “La città che vorrei”. Anci-Cittalia Roma 2007; “Italia 2005, la voglia di futuro di un paese in stand by”, Roma 2005; “I valori degli italiani”, Roma 2003; “Comune Network, come cambia l’informazione degli enti locali”, Carocci, Roma 2002.


Speeches di Enzo Risso

Motivational Big Data

La complessità delle persone è superiore ai dati che si possono raccogliere sui comportamenti individuali. Le emozioni, le visioni di sé e del futuro, le aspirazioni, i sogni e i valori di riferimento, compongono quel bricolage di desideri e brame che incide sulle scelte delle persone e sui loro comportamenti sociali, di acquisto e politici. Con i Big Data, la possibilità di analizzare e mettere in relazione dati eterogenei per prevedere quelli futuri ha aumentato notevolmente le sue potenzialità, ma le previsioni sull’agire futuro rischiano di restare monche se si perde di vista che sull’agire delle persone incide in modo determinante quel complesso bricolage di desideri e brame. Il Motivational Big Data è un nuovo modo di pensare e affrontare l’analisi previsionale, che cerca di mettere in relazione quello che le persone hanno fatto e stanno facendo, con le loro aspirazioni.

Lingua speech: Italian

Topics


All Speakers

Promosso e organizzato da

Roma Tre
Maker Faire

Con il contributo scientifico di


Con il Patrocinio di
Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato

Main Partner
Eni
Bnl
Acea
Google


Diamond Partner
Hpe

Silver Partner
Data ReplyCerved
Official Taxi
My Taxi

Technical Partner
Iaml Tecnopolo di Roma

Ecosystem Partner
Talent Garden

Community Partner
Machine Learning

Si ringrazia
Car

Media Partner
Il Messaggero

Edizioni passate

Edizione 2017 Edizione 2016

Follow us

   #DataDriven2018